SIA

Società Igiene Ambientale - S.p.A.

SIA- foto della sede di Olmeto, Marsciano (PG)

La S.I.A. S.p.A. (Società Igiene Ambientale) è una società mista con il 56% del capitale sociale di proprietà pubblica e il 44% di proprietà privata. L’azienda è stata fondata nel 1993, in seguito all’emanazione della legge 142/90 che regolamenta la gestione dei servizi pubblici, all’unico scopo di gestire i servizi di nettezza urbana e manutenzione acquedotti nel territorio di Marsciano. Il Comune e le società Gesenu SpACESAP SpA e GMP SpA hanno così dato vita ad un nuovo modello di impresa, in grado di fornire soluzioni efficaci per tutelare la salute della collettività, il decoro delle aree pubbliche e l’immagine del territorio comunale.

La struttura societaria si è profondamente modificata negli anni successivi alla costituzione. I membri di parte pubblica che oggi partecipano alla composizione della compagine sociale sono i comuni di Marsciano (53,07 %), Deruta (0,86 %), Collazzone (0,09 %), Fratta Todina (0,17 %), San Venanzo (0,17 %), Monte Castello Vibio (0,17 %), Gualdo Cattaneo (0,26 %), Giano dell’Umbria (0,09 %), Cannara (0,17 %) e Massa Martana (0,35 %). I soci privati sono Gesenu SpA (35,90 %) e GMP SpA (8,70 %).

La scelta di abbinare pubblico e privato, mutuata dalla Gesenu SpA di Perugia, si è rivelata una soluzione efficace ed efficiente, in grado di coniugare la capacità di indirizzo generale, la visione dei problemi e la sensibilità ambientale, caratteristiche di una Pubblica Amministrazione con la managerialità dell’impresa privata, sempre tesa a perseguire il risultato economico attraverso la ottimizzazione delle risorse aziendali.

Dopo accurate valutazioni della situazione economico-finanziaria operate da soggetti esperti esterni all’azienda, nel 2014 l’assemblea dei Soci ha deliberato la ricapitalizzazione della società. Ad oggi, il capitale sociale della SIA SpA risulta sottoscritto per € 597.631,20.

Successivamente alla sua costituzione, la SIA SpA ha ceduto il ramo d’azienda relativo alla gestione degli acquedotti comunali, concentrandosi così sullo sviluppo del settore rifiuti. Il primato più importante è stata l’introduzione del sistema porta a porta, in seguito assunto come modello di raccolta differenziata a livello regionale.

Pur essendo una realtà di modeste dimensioni, l’azienda serve un bacino di utenza molto vasto: i nostri clienti sono i cittadini dei comuni di Marsciano, Deruta, Collazzone, Fratta Todina, San Venanzo, Monte Castello di Vibio, Gualdo Cattaneo, Giano dell’Umbria, Cannara e Massa Martana. Il nostro impegno quotidiano per garantire un servizio preciso e puntuale garantisce risultati di prim’ordine nella gestione dei rifiuti, primo tra tutti il raggiungimento di percentuali di raccolta differenziata tra le più alte in Umbria.

La risorsa più importante sono i nostri lavoratori, che con il loro impegno quotidiano fanno della SIA un modello di eccellenza per quanto riguarda la gestione dei rifiuti urbani e speciali. Con i nostri dipendenti abbiamo costruito un vasto patrimonio di competenze professionali con il quale sappiamo progettare e fornire soluzioni adatte a qualunque esigenza.