L’ausiliario di polizia ambientale, un aiuto per fare bene la raccolta differenziata

Tra i servizi che la SIA, in collaborazione con i Comuni, mette a disposizione dei cittadini ce n’è uno che può rivelarsi molto utile per garantire la corretta differenziazione dei prodotti e fornire un aiuto, sul campo, a chi ha difficoltà a trovare la giusta collocazione per alcune tipologie di rifiuti. È l’ausiliario di polizia ambientale, ruolo ricoperto da Moreno Chiattelli.

Vediamo più da vicino quali sono i suoi compiti:

  • come abbiamo detto, verifica, recandosi presso le utenze, che venga fatta una corretta differenziazione e in caso di problemi o errori nella separazione dei rifiuti indica cosa non va e come, di conseguenza, rispettare le giuste procedure;
  • collabora con la polizia locale per monitorare e segnalare eventuali abbandoni di rifiuti sul territorio;
  • effettua verifiche sulla qualità della raccolta presso le aziende che ritirano (per poi trattarli e smaltirli) i materiali differenziati raccolti da SIA.

Questi sono i suoi compiti. Ne manca uno, ed è quello di elevare multe, in collaborazione con la polizia locale, quando ci si trova in situazioni in cui persistono comportamenti sbagliati, anche dopo avvisi bonari e indicazioni su come fare una corretta raccolta. Insomma, quella di fare multe, è l’ultima cosa da mettere in campo, perché l’obiettivo non è sanzionare ma aiutare tutti a correggere eventuali errori nelle modalità di suddivisione e smaltimento dei rifiuti.

 

Moreno Chiattelli è operativo in questo ruolo da marzo 2019 e anche grazie ai controlli presso le utenze e alle indicazioni che fornisce, contribuisce a migliorare la qualità della raccolta differenziata e a ridurre la parte indifferenziata, con evidente vantaggio per l’ambiente e per i costi di smaltimento presso le discariche.

E per chi ha dubbi su come differenziare un prodotto o sulle corrette procedure di smaltimento SIA ricorda che è sempre possibile chiamare i numeri 800.382.738 (se chiami da fisso) o 075.044.0892 (se chiami da mobile). È anche attivo il servizio whatsapp, per fare richieste e avere informazioni, al numero 335 829 88 32.


Warning: Illegal offset type in isset or empty in /web/htdocs/www.siaambiente.it/home/wp-includes/pomo/translations.php on line 85