Più controlli per la corretta raccolta differenziata

Più controlli, diffusi su tutti i territori serviti da SIA, per verificare che lo smaltimento differenziato dei rifiuti avvenga, da parte degli utenti, con le corrette modalità. Quello che l’azienda sta attivando in modo più ampio e puntuale sul territorio non è altro che un servizio, svolto da una figura appositamente formata, l’ausiliario di polizia ambientale, finalizzato a verificare e correggere eventuali comportamenti sbagliati nel conferimento dei rifiuti.

“Il ruolo dell’ausiliare di polizia ambientale, attualmente svolto da Moreno Chiattelli – spiega l’ingegnere di SIA Alessandro Franceschini – non è tanto quello di sanzionare chi sbaglia, ma quello di evidenziare agli utenti eventuali errori nel conferimento e dare le giuste indicazioni per migliorare la qualità della raccolta differenziata. Una corretta differenziazione significa infatti meno prodotti in discarica con vantaggi per l’ambiente e per il decoro dei nostri bellissimi borghi e campagne. Un territorio, quello servito da SIA, che è un fiore all’occhiello per tutta la nostra regione e che lo deve sempre più diventare anche nelle performance della raccolta differenziata”.

Il lavoro dell’ausiliario di polizia ambientale consiste, quindi, nel recarsi presso le utenze e verificare l’eventuale presenza di errori nella separazione dei rifiuti, indicando all’utente, se del caso, le corrette procedure da mettere in atto. Solo in presenza di reiterati comportamenti sbagliati, che persistono anche dopo l’invio di avvisi bonari, scatta l’elevazione di multe, in collaborazione con la Polizia locale.

“Per quanto possibile continueremo ad aumentare queste forme di controllo sul territorio – spiega il presidente di SIA Francesco Montanaro – proprio perché migliori performance di differenziazione hanno un impatto positivo per tutta la comunità. Ma tutti gli utenti, che siano famiglie o aziende, devono sapere che SIA è a loro disposizione per dare le giuste informazioni e risolvere tutti i dubbi sulle corrette pratiche di conferimento e sui vari servizi che l’azienda ha attivi sul territorio, dai centri di raccolta allo smaltimento di rifiuti ingombranti o particolari”.

Per informazioni gli utenti possono chiamare i numeri 800382738 (da fisso) o 0750440892 (da mobile). È anche attivo il servizio WhatsApp, per fare richieste e avere informazioni, al numero 3358298832. E sul sito web si trovano tutte le informazioni necessarie.