Emergenza coronavirus, chiusi i centri di raccolta di Deruta, Marsciano e Olmeto

A partire da oggi 12 marzo e fino al 3 aprile, fatti salvi successivi aggiornamenti, la Sia, in accordo con l’Autorità umbra rifiuti e idrico (Auri), ha disposto la chiusura dei tre centri di raccolta presenti nei territori serviti dall’azienda. Si tratta delle aree dove i cittadini possono conferire, gratuitamente, i propri rifiuti in forma differenziata. I tre centri sono ubicati a Deruta, in via dell’Artigianato presso la Zona industriale, a Marsciano, in vocabolo Pettinaro, e a Olmeto presso gli impianti di Sia.

“La scelta di chiudere i centri di raccolta e quindi sospendere il servizio fornito in queste aree – spiega il presidente di Sia, Francesco Montanaro – è stata presa in coerenza con quanto disposto dal Governo nelle misure adottate a contrasto della diffusione del coronavirus. In questo momento la tutela della salute deve essere la priorità di tutti noi. Il conferimento di rifiuti da parte dei cittadini in questi centri non è certamente una delle attività per le quali è consentito di spostarsi. Chiudendo questi spazi vogliamo quindi salvaguardare la salute sia dei nostri dipendenti che degli stessi utenti”.

Continuano invece a svolgersi regolarmente su tutto il territorio, pur sempre nel rispetto delle norme di salute pubblica indicate dai decreti governativi, gli altri servizi svolti dall’azienda, a partire dalla raccolta domiciliare dei rifiuti e dallo spazzamento delle strade.


Warning: Illegal offset type in isset or empty in /web/htdocs/www.siaambiente.it/home/wp-includes/pomo/translations.php on line 85